News

Accordo quadro: l’offensiva dei sondaggi farlocchi

Pubblicato da Lega dei Ticinesi il

Lavaggio del cervello ai cittadini: ecco come l’establishment politico, economico e mediatico sta tentando di sdoganare l’accordo quadro istituzionale. Ossia quel trattato che, se approvato, costituirà la lapide tombale della nostra sovranità, della nostra indipendenza, dei nostri diritti popolari. Da settimane è in atto l’offensiva dei sondaggi taroccati, concepiti con lo scopo di far credere al “volgo” che il citato accordo coloniale godrebbe del sostegno della maggioranza. La scorsa settimana Economiesuisse – organizzazione legata a doppio filo con il PLR, e dove a menare il torrone sono i manager stranieri delle multinazionali, ai quali del nostro paese importa meno di...

Leggi di più →

"Pizzo da 1.3 miliardi all’UE: anche il Consiglio Nazionale cala le braghe"

Pubblicato da Lega dei Ticinesi il

La Lega dei Ticinesi, tramite un comunicato ai media, esterna la sua  disapprovazione per il voto favorevole del Consiglio nazionale al versamento del cosiddetto "miliardo di coesione" all'Unione europea. Per il movimento di via Monte Boglia è inaccettabile accettare tale credito senza tangibili contropartite.Di seguito il comunicato completo:Come prevedibile, al termine di un logorroico quanto inutile dibattito-fiume, il Consiglio nazionale si è accodato - con 125 voti favorevoli, 65 contrari e nessuna astensioni - al Consiglio degli Stati: il triciclo PLR-PPD-P$$ alla Camera del popolo ha stabilito che la Svizzera “deve” versare il pizzo da 1.3 miliardi alla fallita Unione...

Leggi di più →

"Il Consiglio di Stato all’unanimità contro l’accordo quadro: rinsavimento? No, ipocrisia elettorale"

Pubblicato da Lega dei Ticinesi il

La Lega dei Ticinesi, con un comunicato inviato ai media, prende posizione sull'opposizione del Consiglio di Stato all'accordo quadro istituzionale con l'UE, ritenendo che tale opposizione è da iscrivere alla vicinanza delle elezioni. "L'unanimità all’interno del CdS nell’esprimersi contro l’accordo quadro, pertanto, non è un’inversione di rotta, ma semplicemente una mossa di politichetta pre-elettorale" si può leggere nel testo.Di seguito il comunicato integrale:Il Consiglio di Stato all’unanimità contro l’accordo quadro: rinsavimento? No, ipocrisia elettoraleRicordiamo che un paio di settimane fa il gruppo parlamentare PLR alle Camere federali, comprensivo dei rappresentanti ticinesi, si è espresso a FAVORE dell’immondo trattato colonialeIl Consiglio...

Leggi di più →

Regalo da 1,3 miliardi all’UE: nuovo atto di servilismo compulsivo

Pubblicato da Lega dei Ticinesi il

Come c’era da attendersi, perché dalla partitocrazia ci si può solo attendere il peggio, anche la commissione della politica estera del Consiglio nazionale, come quella degli Stati (che aveva deciso con voto determinante del presidente, il PPD Filippo Lombardi ) ha stabilito che i cittadini elvetici devono (?) regalare 1.3 miliardi all’UE. La decisione è stata presa oggi per 15 voti contro 10. Avanti con il servilismo compulsivo! E se qualcuno crede davvero che Bruxelles si atterrà agli impegni presi, ed in particolare a quello di non adottare misure discriminatorie nei confronti della Svizzera, vuol dire che è caduto dal...

Leggi di più →